Love is in the air


Roma – 02 marzo 2016

Bus pieno.
Sale signora anziana aiutata dalla figlia.
Uno seduto li vicino fa finta di non vedere.
La figlia gli chiede il posto per la madre.
Lui continua a leggere il giornale.
La figlia lo maledice.
Qualcuno si alza,
ma solo perché doveva scendere.
La signora anziana è fortunata,
nessuno vede il posto che si libera.
Scendiamo alla stessa fermata.
Entriamo allo stesso ufficio postale.
Lei chiede informazione allo sportello.
Loro in fila si scaldano.
Ma ndo va questa? Dice uno.
Poi fa un passo verso la signora anziana.
ADRENALINA.
Si ferma.
Mi fermo.
Rebibbia non mi avrà oggi.

Tranquilli.
La signora anziana era una zingara
e siamo a Roma nel 2016.
Vi ricordate?
Quando gli esseri umani erano ancora divisi per classi ed etnie.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s