Il Braccialetto

Una delle cause del nostro blocco mentale di fronte al sistema disumano che stiamo vivendo è dovuto al fatto che la cultura dominante insegna a vedere l’apparenza delle cose e non il loro contenuto. Invece di guardare cosa fa un politico per esempio, la gente si occupa della sua apparenza. Se la cultura oggi da più valore all’apparenza e non al contenuto, il gioco di chi comanda è facilissimo. L’unica cosa che devono fare in un paradigma del genere è curarsi di come appaiono. Oggi ci troviamo in una fase di stallo e le cose non cambiano perché uno dei fattori è il fatto che cerchiamo di combattere con “i mostri” come li chiamo io – con l’apparire. Anche chi cerca di cambiare le cose, si trova bloccato perché cerca di apparire ancora più dei mostri. Ma i mostri sono esperti nell’apparire. L’unico modo per fregarli e quello di far capire con pazienza a chi ancora abbocca al loro gioco che l’apparenza inganna e che se non cominciamo ad usare la testa, non usciamo più da questa situazione. La gente fino a non molto tempo fa usava molto di più la testa. Basta prendere un libro qualsiasi e vedere la complessità del linguaggio di uno scrittore. Oggi se non metti qualche immagine, la gente si annoia. Molti non leggono più e non si sforzano più per capire niente. Stiamo tornando in uno stato animale. Anche quei pochi diritti (che avevamo lottato con il sangue per conquistarli) li stiamo perdendo. Piano piano, se andiamo avanti di questo passo reintrodurremo di nuovo la schiavitù (ufficialmente – praticamente è sempre rimasta). Il sistema oggi non concede allo schiavo il tempo necessario per fare una ricerca più approfondita sulla propria condizione di oppresso. La scienza neurologica conferma che il cervello consuma più energia quando viene usato e cerca in tutti i modi di non farltelo fare. Quindi in poche parole la modalità default dell’uomo è quella di cercare sempre di risparmiare energia (quindi di non usare la testa). In un sistema dove si delega ad un altro di pensare al posto tuo, questo è perfetto. Infatti molti di noi cedono le loro libertà spesso per non sforzarsi ad usare la testa. Come facciamo in politica. Ogni tanto mettiamo un pezzo di carta in una scatola e poi ci pensano loro: gli esperti. Il problema è che se fai pensare qualcun altro al posto tuo in un sistema come quello capitalista, poi non ti lamentare. La buona notizia però è che questa situazione di crisi spingerà finalmente l’oppresso ad usare la propria testa. Sempre più gente si sveglia dal trance. Il compito dell’umanità una volta che abbiamo individuato cosa è andato storto con il sistema attuale, sarà quello di costruire un sistema più umano. Con il tempo la nostra parte animale distruggerà anche quello di sistema. E si ricomincerà sempre da capo. Sempre a ripetere la storia da millenni.
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s