Perché ci Facciamo Violentare

00:30 1. Caccia alla tortora. Guardiamo un video su youtube dove dei cacciatori in Turchia ne uccidono a decine. Leggo un articolo che riporta dei dati sconvolgenti sulla caccia in Italia.

14:49 2. Qual è il motivo che porta un essere umano ad usare una tale violenza su creature indifese e a provare piacere senza mostrare alcun segno di empatia. Leggiamo da un libro che troviamo online “The Psychology of Interpersonal Violence” dove viene collegato tutto questo con la violenza che uno subisce in età giovane. Se uno viene cresciuto in un ambiente senza violenza difficilmente userà violenza su altri esseri viventi. Lo stesso con i padroni di cani o gatti. Spesso scaricano le frustrazioni con l’animale che svolge il ruolo di antistress. Tutta la rabbia repressa di violenza subita da bambini o anche lo stress di sentirsi impotenti e comandati da altre persone nella vita di tutti i giorni, porta poi a trovare nell’animale la vittima perfetta per scaricare le proprie frustrazioni. Il cane diventa un vero e proprio schiavo, rinchiuso in casa spesso in solitudine per ore. Quando esce è legato e spesso strattonato o anche preso a calci, come vediamo in un video che ho girato qualche mese fa in un parco dove un padrone prende a calci e frusta con il guinzaglio il SUO cane di piccola taglia, perché aveva osato seguire una palla senza aver chiesto il permesso al padrone.

26:08 3. Il passo all’uomo, è breve. In molti casi queste persone si sfogano con un familiare. La violenza è psicologia ma spesso anche fisica.

27:09 4. Una volta che questa violenza diventa costante nella nostra crescita, poi non ci facciamo caso quando la subiamo anche al lavoro. Per non perdere il posto di lavoro siamo disposti a subire ogni sorta di violenza e pressione psicologica. E anche quando non c’è violenza apparente, c’è quella di fatto perché in qualsiasi rapporto che si crea fra dipendente e datore di lavoro, c’è sfruttamento (come dimostro spiegando cos’è il surplus).

32:43 5. Non è l’occhio a guardare, ma la mente. Anch’io ho avuto tutto questo intorno a me per anni senza accorgermi di niente. Spiego cosa mi è successo per portarmi alla realizzazione che non sono gli occhi a guardare, ma la mente. Se uno è presuntuoso e pensa di non avere bisogno di lavorare su se stesso perché tanto sa già tutto e non ha bisogno dei consigli di nessuno, sarà per sempre schiavo inconsapevole della propria ignoranza e arroganza.

39:00 6. GLI ADULTI BAMBINI / SEMPRE GIOVANI. Prendendo spunto dal lavoro di Cristian Girotto, un artista digitale che realizza fotomontaggi dove riesce a trasformare una foto di una persona adulta in un bambino, mantenendo i segni dell’età, barba ecc. Il risultato finale è impressionante. Questo artista è riuscito a dare forma alla mia immagine mentale che ho quando vedo il comportamento di molti adulti oggi. Sembra di vedere dei bambini. Il sistema è riuscito in pochi decenni a trasformare tutti in bambini, eterni. E come tali sono perfetti perché il bambino poi ha bisogno dell’adulto; Il bambino non si accontenta mai e vuole avere sempre tutto (questo è buono per l’economia e per tenerlo sempre schiavo dei propri desideri irrazionali indotti).

52:33 7. PTSD – Oggi l’intera umanità, semplicemente vivendo in un sistema così violento, soffre chi più chi meno tutta di stress post-traumatico. La cosa brutta è che non si può nemmeno chiamare “post” perché questo stress è ancora in corso. Questo lo vediamo con le psicosi che tutti noi abbiamo chi una forma e chi in un’altra. È il risultato del vivere in un ambiente stressante, competitivo e pericoloso come questo che abbiamo creato.

57:20 8. BLUE SKY – Mi chidevo come mai le scie chimiche spariscano sempre quando c’è alta pressione. Eppure gli esperti di scie chimiche dicono che questi aerei mettono queste sostanze nel carburante. Quindi a meno che non cambino il carburante ad ogni cambio di pressione dell’atmosfera, qualcuno mi deve spiegare come sia possibile.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s