Soli

Ok. Se il messaggio non è arrivato con audio e video, provo con il linguaggio. In questo video si vedono persone sole. Non parlano più con nessuno, tranne che con il loro cane (l’unico che li capisce). Tutti gli altri sono cattivi. Il cane invece fa quello che loro vogliono. Non si devono sforzare di capire e crescere mentalmente confrontandosi con gli altri. Il loro ego non vuole fare figuracce. Quindi parlano male di tutti e tutto quello che non conoscono.
Questo ovviamente esclude le persone riprese, che sicuramente avranno una vita attiva e senza nessun tipo di problema.

STREETMAME 04 Uomo Ragno

I 16 giorni che sconvolssero Roma. La capitale ha avuto la fortuna di essere visitata dal Maestro Amerigo Mancini. Dal 23 giugno all’8 luglio del 2016 la struttura atomica, spirituale, spaziotemporale della città e dei suoi abitanti è stata sconvolta e instantentizzata dal Maestro in persona. Nulla sarà più come prima. Ho cercato di documentare l’evento con le mie telecamere. Ammetto, non è stato facile stare vicino al Maestro per tutto questo tempo. È un po come stare vicini al sole: ti puoi illuminare meglio ma il rischio di essere accecati e travolti dalla sua energia è altissimo. Abbiamo viaggiato in lungo e in largo per Roma grazie agli efficientissimi servizi pubblici del Comune di Roma (in poche parole, lunghe camminate); Abbiamo visitato tanti luoghi interessanti e incontrato tanta gente. Abbiamo respirato tanto CO2, salvato Mogadiscio, aggiustato il flauto di Bernard, fermato la metro A per 15 minuti, recitato teatro con due sconosciuti, incontrato un mercenario ceco, salutato Silvano Agosti, ci siamo fatti raccontare una poesia per SOLO UNA MONETINA dal poeta Nicolino Pompa, filmato una rana alle 2 del mattino, suonato Amelie per calmare uno in divisa (non ha funzionato), studiato il comportamento notturno dei gabbiani, rischiato la vita servendoci degli autobus notturni, trascritto una frase da un libro di Engels nella biblioteca nazionale e poi lasciato ad una sconosciuta (che ha riso), parlato di felicità dentro una 500 sportiva con il cognato di un certo Pino, regalato 1 euro ai pesci di Ostia, conosciuto una bilancia, portato una zanzariera a Trastevere, preso un didgeridoo da Trastevere, conosciuto due spagnole, un marocchino, due americane e un ologramma.

Giorno 04 – 08: